Electrolux Susegana: sciopero contro l’ipotesi di 1180 esuberi

Condividi

 

Electrolux11 febbr – Treviso – Prima l’assemblea di fabbrica, presieduta dai dirigenti di Fiom, Fim e Cisl, poi sciopero spontaneo e occupazione della statale ‘Pontebbana’. I lavoratori dello stabilimento di Susegana rispondono cosi’ all’ipotesi di 1180 esuberi fatta dalla Electrolux.

E’ la prima iniziativa del genere nel gruppo degli elettrodomestici, con la trattativa tra le parti iniziera’ solo il 20 febbraio. “Con questa iniziativa non solo vorremmo contrastare gli esuberi ma anche chiedere il mantenimento delle fabbriche della multinazionale svedese in Italia”, hanno commentato i sindacalisti che vedono lo spettro di una delocalizzazione all’estero delle attivita’ produttive .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -