Berlusconi contro Sanremo: se diventa festival dell’Unita’, sciopero del canone

Condividi

 

fazio

11 feb. – Uno sciopero del canone Rai se Sanremo dovesse trasformarsi in un “festival dell’Unita’”. E’ la minaccia paventata da Silvio Berlusconi che aveva gia’ chiesto lo spostamento della kermesse canora perche’ non fosse in coincidenza con gli ultimi giorni della campagna elettorale.

“Non vorrei che il festival della canzone diventasse il festival dell’Unita’. Gia’ abbiamo una legge disgraziata come la par condicio. Trovo che la decisione della Rai sia sbagliata, non ci voleva niente a spostarlo di due settimane, se poi Sanremo si trasformasse in un festival dell’Unita’, sono certo che la Rai non avrebbe piu’ il pagamento del canone da parte del 50% dei cittadini italiani” ha detto e a chi gli chiedeva se tema la satira di Fazio, Littizzetto e Crozza ha risposto: “Io intanto non temo Crozza, lo giudico molto bravo e simpatico e mi diverto anche quando fa la mia caricatura molto azzeccata”. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -