Roma: tentativo di violenza sessuale, arrestato un libico

Condividi

 

viol

10 feb. – Tentativo di violenza sessuale a Roma.
Un cittadino libico di 36 anni ha aggredito una donna in un albergo ma le urla della vittima hanno richiamato l’attenzione degli ospiti dell’hotel che a loro volta hanno chiesto l’intervento del 113. L’uomo, con la scusa di avere un amico in comune, ha approcciato una donna all’interno di un bar poco dopo la mezzanotte: durante la conversazione i due si sono accordati per scambiarsi un dvd, che l’uomo diceva di avere nell’albergo dove alloggiava. Una volta arrivati in hotel, l’uomo ha invitato la donna a salire per consegnarle il film.

Appena davanti alla porta della camera, lui ha insistito per farla entrare ma lei a quel punto si e’ insospettita e ha tentato di andarsene; lui e’ diventato insistente, l’ha spinta sul letto, l’ha tenuta bloccata gambe e braccia e le ha tolto i pantaloni e gli slip. Lei ha iniziato a gridare a squarciagola e alcune persone, fuori dalla porta, hanno chiamato il 113.

Spaventato dal fatto di essere stato scoperto, l’uomo si e’ nascosto in bagno e la donna ne ha approfittato per scappare.
Gli agenti del Commissariato Porta Pia hanno poi arrestato l’uomo con l’accusa di violenza sessuale. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -