Ragazza disabile viveva in tugurio, denunciati padre e fratelli

poliziaSALERNO, 9 FEB – Una ragazza disabile di 24 anni era costretta a vivere in un vero e proprio tugurio ad Eboli (Salerno); attorno a lei gatti, uccelli in gabbia, lettieri, contenitori di mangime, indumenti sporchi ed escrementi sedimentati persino accanto a lei dove dormiva.

Nell’aria un lezzo e una sporcizia che i poliziotti di Battipaglia (Salerno) hanno definito indescrivibili. Il padre e i due fratelli sono stati denunciati. (ANSA).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -