Stanziati 120 mln di euro di incentivi per auto “verdi”

Condividi

 

euro-butt8 FEB – Sono online, sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico www.bec.mise.gov.it, le informazioni sugli incentivi per l’acquisto di veicoli aziendali e pubblici verdi a basse emissioni complessive.

Il provvedimento riguarda i veicoli elettrici, gli ibridi, quelli a metano, a biometano, a gpl, a biocombustibili, a idrogeno e quelli con emissioni di CO2, allo scarico, non superiori a 120 g/km. Concessionari e acquirenti troveranno un quadro dettagliato delle misure previste dal decreto Sviluppo (n. 134/2012), che prevedono particolati agevolazioni , condizionate all’obbligo di rottamare contemporaneamente un veicolo vecchio di almeno 10 anni.

Per avviare il sistema di incentivi sono stati stanziati finora 120 milioni di euro per il triennio 2013-2015, ma ci si attendono ulteriori effetti positivi sul mercato delle auto green dalle ”Disposizioni per favorire lo sviluppo della mobilita’ mediante veicoli a basse emissioni complessive” contenute all’articolo 17 della Legge di stabilita’ 2013 che preparano il terreno allo sviluppo della rete di ricarica per le auto elettriche e ibride plug-in.

Dall’1 giugno 2014 per ottenere la concessione edilizia, alcune categorie di edifici dovranno obbligatoriamente prevedere parcheggi con stazioni di ricarica, mentre chi abita in un condominio potra’ installare nel proprio box o posto auto una presa per la ricarica dei veicoli. Viene finanziata la ricerca tecnologica nel settore delle infrastrutture di ricarica. (ANSA).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -