Durante un litigio lei cade e muore, lui si spara

suicROSIGNANO (LIVORNO), 8 FEB – Non è stata uccisa da un colpo di fucile, ma probabilmente da una caduta forse nel corso di un violento litigio con il marito, la donna trovata morta con il coniuge a Rosignano. L’uomo, e’ la ricostruzione alla quale lavorano gli inquirenti, resosi conto della morte della moglie, si è poi sparato con il fucile da caccia. Sulla donna il medico legale non ha trovato segni da arma da fuoco, ma una ferita profonda al cranio. In casa non e’ stato trovato alcun oggetto contundente. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -