Bersani: le mie proposte non preoccupano i mercati

Condividi

 

bersani

7 febbr – “Un Paese serio non può continuare a inseguire le elezioni”. Pier Luigi Bersanirisponde così ai giornalisti su un ritorno al voto in caso di mancata maggioranza aggiungendo però che è certo che “gli italiani prenderanno una direzione di marcia”. “Faccio un pronostico – spiega il segretario Pd – non succederà (che mancherà una maggioranza certa, ndr) perché penso che gli italiani prenderanno una direzione di marcia e chiederanno il cambiamento.

Chi arriva primo nel Paese governerà alla Camera e al Senato“. “La nostra proposta è ragionevole, sostenibile e darebbe ossigeno alle Pmi. I mercati sanno bene che sono soldi dovuti, non hanno i prosciutti sugli occhi“. Pier Luigi Bersani assicura così che la proposta di 10 mld per cinque anni per ripianare i debiti delle Pmi emettendo titoli di Stato, non preoccupa i mercati. “E’ un impegno che ci prendiamo perché ci sono un sacco di piccole e medie imprese – sostiene il segretario Pd – che perdono lavoro e uno dei problemi fondamentali è la liquidità. La Pubblica amministrazione non paga e bisogna trovare risorse”.

Bersani si dice certo che “i mercati sanno bene che sono soldi dovuti e si tratterebbe di titoli dedicati per un valore di 10 miliardi per cinque anni. I mercati non hanno i prosciutti sugli occhi, sanno benissimo e anzi sono preoccupati che non troviamo le chiavi per crescere un po'”. I mercati, aggiunge il leader Pd, “ci chiedono solidità e rigore ma anche di mettere in moto la crescita. Non possiamo assistere ad una moria di piccole e medie imprese e nei prossimi giorni farò altre proposte sul lavoro, sulla scuola, sulla sanità e sul sociale”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -