Tunisino 18enne ubriaco accoltella il fratello, arrestato

Condividi

 

arr057 febbr – Un tunisino di 18 anni appena compiuti, Sami Settai, nato in Italia, è stato arrestato dai carabinieri di San Benedetto del Tronto per tentato omicidio aggravato dai legami familiari.Ieri sera in via Rinascita a Grottammare, Settai ha tentato di uccidere il fratello Ali, di pochi anni più grande.

È avvenuto ieri intorno alle 21,30 nell’abitazione dei due. Settai, al culmine di una furibonda lite, ha impugnato un grosso coltello da cucina con lama a punta e ha sferrato diversi fendenti al fratello, colpendolo in varie parti del corpo. Subito soccorso dai sanitari del 118, Ali Settai è stato trasportato in ospedale a San Benedetto del Tronto, dove è stato sottoposto a un lungo e delicato intervento chirurgico per suturare le profonde ferite, che avrebbero causato lesioni anche interne. Il giovane è ricoverato in prognosi riservata.

Entrambi i fratelli avevano bevuto molti alcolici ed è questo, secondo gli investigatori, uno degli elementi che ha fatto trascendere la lite, il cui movente andrebbe ricercato in un contesto familiare di degrado sociale ed economico. (il messaggero)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -