Tunisia: manifestanti anti-islamici rispondono ai lacrimogeni della polizia

Condividi

 

tunisia

7 feb – Centinaia di manifestanti anti-islamici radunati questa mattina a Gafsa per celebrare un funerale simbolico in ricordo di Chokri Belaid si sono scontrati con un cordone di agenti della polizia tunisina nei pressi dell’ufficio del governatore locale. Lo riferisce un corrispondente dell’Afp, secondo cui a un massiccio lancio di molotov da parte dei dimostranti gli agenti hanno risposto sparando gas lacrimogeni nel tentativo di disperdere la folla.

Tunisia: ucciso leader dell’opposizione, la famiglia accusa il Governo

Primavera islamica, Tunisia: opposizione si dimette in massa

Intanto, avvocati e giudici hanno indetto oggi uno sciopero in forma di protesta contro l’omicidio di Belaid, mentre un video che sta girando in queste ore sul web mostra come gia’ lo scorso anno il leader dell’opposizione era finito nel mirino degli integralisti islamici. (fonte AFP).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -