Per le donne over 65 basta una mammografia ogni due anni

mammogr7 feb. – Per le donne anziane effettuare una mammografia ogni due anni porta identici benefici del sottoporsi a una mammografia all’anno. Effettuare una mammografia ogni due anni, inoltre, riduce significativamente gli errori diagnostici e i falsi risultati positivi. E’ l’esito di una nuova ricerca condotta da Dejana Braithwaite dell’Universita’ della California.

Risparmi sanita’, un “esperto”: ridurre la spesa su anziani e malati terminali

Per risparmiare sulla sanità, l’Inghilterra vuole decimare gli anziani

Lo studio pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute suggerisce alle donne over 65 di effettuare la mammografia a scadenza biennale. La ricerca ha coinvolto piu’ di 140mila donne tra i 66 e gli 89 anni e ha scoperto che gli screening annuali non sono necessari per le over 65 perche’ non apportano grandi benefici se comparati agli screening biennali.

I dati raccolti dalle partecipanti – 2.993 ammalate di cancro al seno e 137.949 sane – si riferiscono a un lungo periodo di indagine, dal 1999 al 2006. Lo studio ha rilevato che il 48 per cento delle donne tra i 66 e i 74 anni sottoposte ogni anno alla mammografia aveva ottenuto risultati erroneamente positivi contro il 29 per cento delle donne sottoposte a mammografia biennale. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -