Napolitano: avrei firmato l’amnistia non una, ma 10 volte

napo

6 febbr – ”Se mi fosse toccato mettere una firma lo avrei fatto non una ma dieci volte”. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha cosi’ risposto al radicale Marco Cappato che, fuori dal carcere di San Vittore, invocava un provvedimento di amnistia, sottolineando che tuttavia occorre un voto del Parlamento.

Istat: in Italia 8 milioni di poveri, 3,4 milioni in povertà assoluta

Giorgio Napolitano, conversando con i Radicali  a proposito di un provvedimento di amnistia reclamato dagli stessi Radicali per risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri, ha poi aggiunto che la “cosa a cui io non posso arrendermi e’ o l’amnistia o non si fa nulla, bisogna fare tutto quello che e’ possibile tenendo fermo questo obiettivo, cercando di avere i consensi in Parlamento, altrimenti non passa tutto. Non e’ come il provvedimento di Grazia che posso fare qualunque cosa ne pensi il Parlamento”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -