L’Italia regala alla Libia 20 blindati ‘Puma’

Condividi

 

20 blindati ‘Puma’ donati dall’Italia al governo di Tripoli

puma7 febbr – Il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola si è recato oggi in libia in visita ufficiale dove ha presieduto alla cerimonia di consegna di blindati ‘Puma’ per l’esercito libico.

Per “svilupparsi e prosperare”, i “rapporti economici in tutti i campi richiedono che le autorità siano in grado di garantire la sicurezza, una condizone fondamentale per la Libia”. Per questo motivo, ha sottolineato il ministro della Difesa, l’Italia è pronta a sostenere il governo di Tripoli nel suo impegno volto a formare le forze di polizia e di sicurezza in questa lunga e travagliata fase seguita a quella che tutti qui chiamano comunemente ‘guerra di liberazione’ dal colonnello Gheddafi.

“Siamo interessati ad aiutare il popolo e il governo libico a gestire la sicurezza. L’Italia è stata tra i primi Paesi a importare progetti in questo campo, con la bonifica del porto di Tripoli e la dotazione di pattugliatori per il controllo delle coste”, ha detto Di Paola al termine dell’incontro col suo omologo libico Mohamed Al Barghati.

“I nostri popoli -ha proseguito Di Paola- si conoscono da duemila anni e l’Italia vuole oggi riaffermare i propositi di amicizia di collaborazione con la nuova Libia liberata”. L’aiuto italiano si concretizzerà nella formazione e nell’addestramento delle forze di polizia libiche da parte di istruttori delle varie forze armate italiane. In dotazione alla fanteria libica andranno, appunto, 20 blindati ‘Puma’ donati dall’Italia al governo di Tripoli. adnk

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -