In Europa 150 milioni di poveri. La UE: dimezzare gli sprechi

poverta2

4 febbr – Dimezzare gli sprechi di cibo per il 2020: e’ questo l’ambizioso obiettivo dell’Unione europea. Lo stesso che si e’ dato il Bundestag tedesco, mentre la Francia si e’ presa piu’ tempo, fissando la scadenza al 2025.

Istat: in Italia 8 milioni di poveri, 3,4 milioni in povertà assoluta

Nella UE circa 150 mln di poveri, proposto un fondo da 2.5 miliardi

Dittatura dello Stato etico: dura battaglia all’obesità guidata dai governi

A dare l’input a tutti e 27 gli Stati membri sara’ comunque Bruxelles, dove il commissario europeo all’ambiente, Janez Potocnik, e’ al lavoro per attuare la nuova strategia europea di uso efficiente delle risorse e bandire ogni tipo di spreco, dall’energia alle materie prime, fino agli alimenti, con relativa riduzione della produzione di rifiuti.

”Nell’Ue ci siamo dati come target quello di dimezzare lo spreco di cibo commestibile e di eliminare potenzialmente le discariche entro il 2020” ha detto il commissario Ue all’ambiente, Janez Potocnik.

UE: 40 mln di euro per una ricerca sulla gestione dell’acqua

”Meno sprechi alimentari – ha aggiunto Potocnik – porterebbero ad un uso piu’ efficiente dei terreni, un migliore gestione dell’oro blu, un impiego piu’ sostenibile del fosforo, con un impatto positivo sui cambiamenti climatici”. Alcune iniziative nazionali o a livello locale in Europa sono gia’ partite. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -