UE contro Russia per la legge che vieta propaganda gay davanti a minori

ashton

BRUXELLES – L’approvazione da parte della Duma della nuova legge che impedisce la propaganda gay davanti a minori in Russia ”preoccupa” l’Unione europea, che chiede a Mosca di ”rispettare i suoi impegni nazionali ed internazionali a proteggere” i diritti Lbgt.

Russia, Duma: primo ok alla legge contro la propaganda gay davanti a minori

Lo ha dichiarato la rappresentante per la politica estera europea, Catherine Ashton, in una nota in cui si afferma che ”la messa in atto di questa legge puo’ rafforzare la discriminazione contro lesbiche, gay, bisessuali e transessuali cosi’ come contro chi difende le loro scelte, in particolare limitando le loro liberta’ d’espressione, di associazione e di riunione”.

Nella dichiarazione si fa specifico riferimento agli impegni internazionali della Russia ”nel quadro del Consiglio d’Europa, come firmataria della Convenzione dei diritti umani”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -