Rapinatori albanesi in fuga si schiantano contro un’auto, muore una 25enne

25enneTerni, 31 gen. – Morire per una rapina da 50 euro. E’ l’assurdo destino di una ragazza di 25 anni, uccisa nello schianto tra la sua auto e quella di due rapinatori albanesi inseguiti dai carabinieri. Era una studentessa dell’Accademia di belle arti di Perugia, Maria Elena Petruccioli, originaria di Montefranco, un piccolo Comune della provincia di Terni, da stamani tutto il paese, compreso il sindaco di Montefranco, si e’ stretto attorno alla famiglia della giovane: il padre, la madre e la sorella minore.

Maria Elena e’ ricordata da tutti come una ragazza intelligente, profonda e piena di talento. Un animo di artista: dal diploma all’istituto d’arte di Spoleto fino all’accademia di belle arti di Perugia, Maria Elena stava per diplomarsi in scenografia. Sembra che la scorsa notte la giovane stesse tornando a casa dopo aver trascorso la serata con il fidanzato. Alla guida di una Panda si e’ scontrata con la Ford Fiesta su cui viaggiavano i due albanesi, uno dei quali e’ morto mentre l’altro e’ grave.

La rapina che ha portato alla tragedia e’ stata compiuta la notte scorsa poco prima di mezzanotte. Quattro individui, volti coperti dai passamontagna, uno armato di taglierino, si sono introdotti in una casa isolata e, dopo aver minacciato il proprietario, un 64enne, si sono fatti consegnare 50 euro in contanti che la vittima aveva nel portafogli. Poi sono fuggiti a bordo della Fiesta. Non appena l’uomo ha dato l’allarme, sono state allertate le centrali operative di Rieti e Terni, che hanno attivato tutti i servizi di controllo del territorio. Poco dopo la mezzanotte, nei pressi del comune di Arrone, una pattuglia dei carabinieri di Terni ha intercettato la Fiesta, con a bordo i due malviventi.

E’ scattato un inseguimento lungo la statale Flaminia, in direzione Terni-Spoleto. Secondo la ricostruzione l’auto dei rapinatori, all’uscita di una curva, a causa dell’elevata velocita’, ha invaso l’opposta corsia di marcia, travolgendo la Panda della ragazza, che proveniva dalla direzione opposta. La giovane e’ morta sul colpo, come anche uno dei rapinatori. L’altro, che in quel momento si trovava alla guida della Ford Fiesta, e’ in gravi condizioni. Per lui il fermo per rapina e per l’omicidio della ragazza a seguito dell’incidente. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -