Arabia Saudita: muri nei negozi per separare commesse da commessi

arabia30 genn – La segregazione dei sessi in Arabia Saudita diventa obbligatoria anche nei negozi, dove una direttiva del ministero del Lavoro impone la costruzione di muri per dividere gli ambienti riservati alle commesse da quelli in cui lavorano i loro colleghi uomini.

La direttiva porta la firma del ministro del Lavoro, Adel Faqih, e gode anche della benedizione di Abdul Latif al-Shaikh, capo della Commissione per la promozione della virtu’ e l’abolizione vizio, conosciuta come Mutawa o polizia religiosa. Il provvedimento fissa anche le caratteristiche che le barriere dovranno avere, tra le quali l’altezza minima di 1,6 metri.

La misura non e’ del tutto inedita, visto che gia’ nei mesi scorsi le autorita’ saudite avevano ordinato ai negozi di biancheria intima di sostituire con donne saudite i commessi uomini (in gran parte asiatici) finora impiegati nel settore.

Poco dopo il provvedimento e’ stato esteso ai rivenditori di cosmetici. In questi casi, tuttavia, la decisione del ministero del Lavoro non e’ piaciuta alla polizia religiosa, che ha giudicato “impropria” per una donna l’occupazione in quel genere di negozi. AKI

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Arabia Saudita: muri nei negozi per separare commesse da commessi”

  1. Theng uh salam

    Condivido in pieno! E’ sconveniente per le donne saudite occuparsi di vendita di biancheria intima e d’altra parte è inammissibile che siano dei maschi a vendere oggetti così intimi a delle donne saudite! La prassi migliore sarebbe che le donne saudite impieghino donne di servizio “estere” della stessa taglia e che siano queste ad andare a fare le compere “sporche”!
    Mi permetto anche di bacchettare la commissionne per la virtù e l’abolizione del vizio , perchè oggi le donne sono più alte e quindi una barriera di soli 1,6 mt potrebbe essere insufficiente ad allontanare il peccato ( dovrebbe essere almeno 2 mt )! Ricordo inoltre che è necessario imporre di non mettere specchi in posizione tale che la visibilità da un lato della barriera possa estendersi all’altro lato!
    Vorrei rilevare come le misure riportate nell’articolo producano un effettivo aumento del lavoro femminile ,nella sicurezza e nella virtù ! Senza bisogno di creare peccaminose promiscuità!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -