Rehn attacca Berlusconi: non rispetto’ gli impegni Ue

Condividi

 

Olli-RehnBRUXELLES, 29 GEN – ”Nell’autunno 2011 il governo di Berlusconi ha deciso di non rispettare piu’ gli impegni” su riforme e risanamento dei conti presi con l’Ue e il ”risultato e’ stato il prosciugarsi” dei finanziamenti al paese, con lo schizzare dello spread. Portando poi alla ”crisi” politica e al governo Monti. Lo ha detto il commissario Ue agli Affari economici, Olli Rehn. ansa

D’Alema: “l’Europa vuole Bersani”

Moody’s: Italia rovinata per forzare uscita di Berlusconi, ora vantaggioso uscire dall’euro

WSJ: “La Merkel chiamò Napolitano per far dimettere Berlusconi”

Garavaglia: La prova del golpe, è stata la troika

Berlusconi: non c’era nessun baratro, vi hanno preso in giro

Berlusconi: ho contrastato la Merkel per difendere gli interessi dell’Italia

Brunetta: spread è imbroglio, Duetsche Bank oppressa da titoli tossici, vendette 8 mld di debito pubblico italiano

Berlusconi: fummo costretti a lasciare il governo con una congiura

Elsa Fornero ammette il Golpe Finanziario. Ora si apra un fascicolo d’inchiesta

Ricomincia il ricatto dei mercati. Threadneedle Investments: se vince Berlusconi venderemo i titoli di Stato italiani

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -