Napolitano: il paese è consapevole dell’aberrazione del fascismo

napolitano

29 genn – “Siamo riusciti nel nostro Paese a realizzare in questi anni un sempre piu’ larga, partecipata e creativa consapevolezza dell’aberrazione introdotta anche in Italia dal fascismo con l’antisemitismo“. Lo ha sottolineato Giorgio Napolitano, nel suo intervento durante la celebrazione al Quirinale del Giorno della Memoria.

Il capo dello Stato, ovviamente, non ha fatto alcun riferimento alle parole di Silvio Berlusconi sul fascismo, che hanno scatenato dure polemiche tra le forze politiche. Napolitano, pero’, ha voluto rimarcare come, ormai da molto tempo, il Paese abbia capito quanto grande sia stato il male che il regime fascista ha causato all’Italia, anche con le leggi razziali del 1938, che Napolitano ha definito “un’infamia”.

Consideriamo ora, per completezza d’informazione, questa tabella nella quale è facile notare che i peggiori genocidi della storia sono stati perpetrati da regimi comunisti.

http://www.imolaoggi.it/wp-content/uploads/2013/01/genocidi-comunisti.gif

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -