Usa: il Pentagono conferma, persi i contatti con F16 su Adriatico

f16

28 gen. – L’aeronautica statunitense, la U.S. AIR FORCE, ha confermato la notizia di aver perso i contatti sull’Adriatico con un F-16 decollato dalla base di Aviano in Friuli. Il pilota e’ considerato al momento disperso: tecnicamente il suo status e’ definito “ignoto”. Si erano persi contatti con un caccia-bombardiere F-16 Usa decollato dalla base di Aviano alle 19,57 mentre si trovava in volo sull’Adriatico e si teme che possa essere precipitato in mare. Il velivolo, in formazione con altri jet dello stesso tipo, si trovava a largo di Cervia.

Le ricerche, concentrate a largo di Cesenatico, sono coordinate dalla Capitaneria di Porto di Ravenna. Nella zona del possibile impatto stanno operando quattro motovedette della Guardia Costiera, due rimorchiatori d’altura ed una nave mercantile che si trovava poco distante. Nella zona sono in volo anche un elicottero dell’Aeronautica militare e un bimotore Atr 42 della Guardia Costiera.

L’F-16 di cui si sono perse le tracce mentre era in volo sopra l’Adriatico era decollato alle 19,57 dalla base Aerea di Aviano vicino a Pordenone in Friuli e fa parte del ’31.mo stormo caccia’ Usa (31st Fighter Wing). Lo stormo e’ formato da due distinte squadriglie tutte dotate di circa 40 esemplari di F-16 CM Fighting Falcon. Si tratta del caccia-bombardiere monomotore piu’ diffuso nelle file della Us Air Force ed e’ in uso anche nell’aeronautica italiana.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -