Vendola: ”Monti si rassegni, perderà e non farà il badante di Bersani”

vendola26 genn –  Mario Monti “si deve rassegnare. Perderà queste elezioni e non riuscirà a diventare la badante di Bersani”. Lo dice il presidente di Sel Nichi Vendola, a Milano in conferenza stampa. Monti, ha aggiunto, “è in campo come badante del centrosinistra, nel nome di un’élite che, chiunque vince, devono vincere loro”.

“L’importante – prosegue Vendola – è che ciascuno si collochi dove gli suggerisce la sua natura: va’ dove ti porta il cuore. Guardare al centrosinistra purgandolo di Sel, della Cgil e di Stefano Fassina significa sopprimere il centrosinistra”.

Mario Monti, dice Vendola, ha rivelato il proprio “sentimento genuino da uomo di destra” e, in questo senso, “l’apertura al Pdl dell’ultim’ora è emblematica”. Il premier dimissionario, aggiunge, “è l’anima più schiettamente liberista del centrodestra. Fa la sua operazione, ma è un nostro avversario”.

Il centrosinistra è la “sola coalizione in campo per vincere. Ha l’unica legittimazione possibile per seppellire il berlusconismo e il cadavere putrescente della Seconda Repubblica” sottolinea Vendola. “Altre coalizioni sono in gioco solo per impedire la pienezza della vittoria del centrosinistra”.

Inoltre “la destra ha nascosto l’ingresso della ‘ndrangheta in Lombardia, che non solo ha messo le mani sugli affari, ma ha anche potuto selezionare frammenti di ceto politico”. La Regione “è alla nostra portata” ma “dobbiamo saper voler vincere”.

E, ancora, sul caso Monte dei Paschi di Siena: “Gli amici di Mussari stanno con Mario Monti. Per questo è bene che Monti taccia” su Mps.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -