Nomadi fatti scendere dal bus: sui mezzi pubblici bisogna rispettare gli altri

busVICENZA, 26 GEN – Esclude categoricamente motivi di discriminazione o, peggio, di razzismo, il sindaco di Vicenza Achille Variati prendendo posizione sulla vicenda di 4 nomadi fatti scendere da un autobus pubblico perche’, secondo gli altri passeggeri, puzzavano. Tre dei quattro giovani avevano il biglietto.

”A casa propria – dice il sindaco del Pd – ciascuno si comporta come crede. Ma quando fa uso di un servizio pubblico come il bus, si deve comportare in un modo da rispettare i diritti degli altri”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -