Rapine in villa: arrestati tre nomadi, si indaga anche su omicidio

ammREGGIO EMILIA, 25 GEN – I Carabinieri hanno arrestato in campi nomadi del Modenese tre sinti per una rapina in un’azienda agricola di Canolo di Correggio. I tre avevano contattato le vittime per comprare materiale ferroso e si sono traditi perche’ il giorno del colpo, il 10 gennaio furono visti scendere dall’auto prima di coprirsi il volto e poi riconosciuti in foto.

Le loro impronte saranno comparate con quelle di un omicidio il 9 luglio a Correggio: l’agricoltore Aldo Silingardi fu trovato col cranio fracassato. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -