Marocchino uccide l’amico perche’ compera cibo invece che droga: arrestato

ammBergamo, 22 gen. – Ha ucciso l’amico perche’ invece di commperargli la droga aveva acquistato del cibo. Per questo i carabinieri del Nucleo investigativo di Bergamo hanno arrestato nella notte un marocchino di 35 anni. La vittima e’ Ahmed Ghazzou, 42 anni, anche lui marocchino, ritrovato cadavere in un’abitazione di Adrara San Martino in provincia di Bergamo, il 13 dicembre scorso. L’omicidio risaliva pero’ ad alcuni giorni prima: secondo l’autopsia Ghazzou era stato colpito violentemente al volto e quindi ucciso con un profondo fendente all’addome che ne aveva causato la morte per emorragia interna.

Il corpo era stato rinvenuto nell’abitazione disteso sul letto, avvolto in una coperta. Le indagini si sono concentrate sulle amicizie della vittima e si e’ arrivati cosi’ al sospettato. Scoprendo che l’uomo aveva dato alla vittima 70 euro per comperargli la droga, ma l’altro aveva usato il denaro per acquistare cibo e bevande. Accecato dall’ira, la sera del 6 dicembre ha aggredito il connazionale colpendolo mortalmente.
L’arrestato si trova ora in carcere a Bergamo. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -