Siria: capo dell’opposizione va a prendere i soldi dal Qatar

Moaz Al Khatib

Moaz Al Khatib

21 GEN – Il presidente della Coalizione nazionale dell’opposizione siriana, Moaz Al Khatib, è a Doha per assicurarsi il supporto finanziario del Qatar nell’apertura di una sede di un governo di transizione in Siria nelle aree controllate dai ribelli. Secondo quanto riportato dal giornale di Doha The Peninsula, Al Khatib avrebbe lasciato il tavolo delle trattative a Istanbul, dove si discuteva la costituzione – poi rinviata – di un governo di transizione, per recarsi in Qatar e assicurarsi il sostegno economico dell’emirato.

“Mi pare che non vi sarà un governo a meno che Moaz non torni dal Qatar con abbastanza da convincere sufficienti membri della coalizione che qualsiasi governo dovessero costituire sarebbe realizzabile”, ha dichiarato un membro della Coalizione che ha preferito rimanere anonimo. Nella riunione di Istanbul i leader dell’opposizione hanno rinviato la formazione di un governo di transizione, secondo quanto reso noto in un comunicato dalla Coalizione. E’ stata invece formata una commissione di cinque membri perché presenti proposte sul governo entro dieci giorni. ansamed

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -