Marchionne: 5 miliardi di euro le perdite sul mercato auto in Europa

marchionne

21 gen – Le industrie automobilistiche europee stanno creando le condizioni perche’ si scateni un ”uragano”: ”ci sara’ una qualche implosione”. Cosi’ Sergio Marchionne, ad Fiat, intervistato dal Financial Times oggi in edicola torna sul problema della sovracapacita’ produttiva nel continente.

Le immatricolazioni sono scese dell’8,2 per cento nel 2012 e si prevede un ulteriore calo quest’anno, spiega Marchionne, mentre le perdite sul mercato europeo sono pari a 5 miliardi di euro, ”quanto tempo si puo’ continuare a sovvenzionare l’Europa a questi ritmi?”, domanda Marchionne.

Eppure secondo il top manager del Lingotto le case automobilistiche sono restie a chiudere impianti in preda ad una sorta di ‘sindrome del prigioniero’: ”Perche’ le eventuali chiusure aiuterebbero altri produttori che mantengono tutte le fabbriche aperte”. asca

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -