La UE regala un grandioso portale audiovisivo al Marocco

euro-buttBRUXELLES, 21 GEN – Il progetto Med-Mem finanziato dal programma Euromed Heritage dell’Ue lancia oggi alla biblioeca nazionale di Rabat, in Marocco, il suo sito web.

Secondo quanto riferisce il sito web di Enpi (www.enpi-info.eu), il portale ”Memoria audiovisiva del Mediterraneo’‘ (http://www.medmem.eu/) include gli archivi di 14 reti televisive del Mediterraneo, il che lo rende la piu’ vasta collezione di video online dedicati al patrimonio storico, culturale e turistico della regione.

Med-Mem, co-finanziato dall’Unione europea, da’ accesso al pubblico a circa 4mila documenti audiovisivi, senza nessuna spesa. Offre un sito web in tre lingue (inglese, francese e arabo) con una ricerca per tema, zona geografica o periodo storico, arricchito da chiarimenti e diverse prospettive da 40 esperti dell’area del Mediterraneo.

Una rete di istituzioni culturali e scolastiche (musei, biblioteche e universita’) stanno offrendo al pubblico la possibilita’ di visitare il sito web per ampliarne la diffusione. La biblioteca nazionale di Rabat, le facolta’ e le scuole dell’Universita’ Hassan II, insieme all’Istituto superiore di giornalismo e informazione di Casablanca, l’Universita’ di Cadi Ayyad a Marrakech, al centro culturale Sidi Mohammed Ben Larbi Alaoui e al teatro Abderrahim Bouabid a Mohammedia, hanno tutti accettato di favorire l’accesso alla nuova risorsa a studenti, insegnanti, professionisti e pubblico, il che rende il Marocco il primo Paese a diffondere il progetto Med-Mem. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -