Presi i 4 No-Tav che picchiarono e rapinarono una donna

Condividi

 

pol018 genn – La Polizia di Stato di Cuneo ha eseguito, in collaborazione con le Digos di Milano e Torino, ordinanze di misure cautelari nei confronti di quattro persone appartenenti al movimento anarchico e legate al movimento ‘No-Tav‘. I quattro soggetti sono accusati di rapina, lesioni e danneggiamento ai danni di una donna cuneese, reati che sarebbero stati commessi nel corso di un corteo ‘No-Tav’ non autorizzato.

“La vittima -si legge in una nota- si trovava casualmente in auto, nei pressi della stazione ferroviaria di Cuneo, dove erano presenti circa 150 manifestanti legati all’area antagonista che poco prima aveva effettuato un corteo ‘No-Tav’. Nella circostanza, la donna e’ stata circondata da alcuni manifestanti che si sono seduti sul cofano dell’autovettura, mentre altri hanno aperto le portiere portando via la borsa e alcune buste con acquisti effettuati poco prima”. La vittima, dopo essersi opposta alle aggressioni, “e’ stata insultata, strattonata e colpita in volto. L’indagine svolta dalla Digos di Cuneo, attraverso un’attenta analisi del materiale video e foto acquisito, ha permesso di individuare i responsabili”.

Sono state inoltre denunciate undici persone “sempre legate all’area antagonista, che hanno danneggiato la struttura carceraria di Cuneo e alcune autovetture del personale della Polizia penitenziaria durante il presidio, svoltosi prima del corteo, davanti alla Casa Circondariale in solidarieta’ ad un detenuto ‘No-Tav’ ivi ristretto”, conclude la nota. adnk

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -