Erasmus, UE: 70 mln di euro per Paesi del sud Mediterraneo

euro-butt17 GEN – Sono oltre 70 i milioni di euro messi a disposizione dal programma Erasmus Mundus dell’Ue per i Paesi partner della politica di vicinato, che includono i Paesi del Sud e dell’Est del Mediterraneo, puntando alla mobilita’ di un minimo di 2,760 persone. La scadenza per fare domanda e’ il 15 aprile 2013.

Il bando (EACEA/38/12) cerca di sostenere progetti che ricadano in due delle tre azioni del programma, che punta a rafforzare una cooperazione strutturata fra le universita’ in Europa e nei paesi terzi, attraverso la mobilita’ a tutti i livelli: studenti, dottorandi, ricercatori, accademici e staff amministrativo. I fondi disponibili per i progetti sono destinati ai seguenti Paesi: Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Tunisia (16,56 milioni di euro); Giordania, Libano, Territori palestinesi e Siria (12 milioni); Israele (1,5 milioni); Tunisia (4 milioni).

Le spese pazze della UE che impoveriscono gli stati membri, articolo sconsigliato a persone sensibili

L’azione numero tre, che ha un budget di due milioni di euro, fornisce invece sostegno alle iniziative transnazionali e selezionera’ circa otto progetti per la promozione delle universita’ europee in alcune aree geografiche, specie nei Paesi partner della politica di vicinato, a Sud e a Est. (ANSAmed)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -