Allarme della Bce sull’Italia: capitali in fuga

bce17 genn – “L’accresciuta incertezza politica in Italia, negli ultimi due mesi (??) dell’anno, e’ stata all’origine  di alcuni flussi di capitali, con l’obiettivo di ricercare investimenti piu’ sicuri (fligh-to-safety), verso i titoli emessi dai paesi con rating ‘AAA'”. Lo sottolinea la Bce nel suo bollettino mensile.

Ottobre Investitori fuggono dall’Italia, deflusso capitali per 235 miliardi di euro

In Italia e Spagna l’indice sul clima di fiducia ha “segnato un calo piu’ marcato, specie a partire dalla meta’ del 2011” rispetto agli altri paesi dell’Eurozona, si ricava dall’analisi dell’ultimo bollettino Bce sugli indici di fiducia calcolati dalla commissione Ue dall’inizio della crisi a oggi e cioe’ dal 20087 al 2012. Il riferimento e’ alla fiducia dei consumatori, anche se la fiducia delle imprese ha “mostrato andamenti analoghi, segnando netti cali dal 2007 al 2009, una ripresa fino a meta’ del 2011, e una nuova flessione da allora”.

In Germania l’indice ha mostrato “una ripresa piuttosto vigorosa nel 2010, e in seguito e’ rimasto sostanzialmente stabile”. In Francia “e’ rimasto assai prossimo all’aggregato dell’area dell’euro”. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -