Turchia: multata una Tv per dialogo ”immorale”

Condividi

 

canalD16 GEN – Il Consiglio radiotelevisivo supremo (Rtuk) ha punito con una multa di 502mila lire turche, circa 220mila euro, una tv privata per un dialogo ritenuto ”immorale” in una trasmissione di intrattenimento, durante la quale una donna per incitare il marito in una gara gli ha gridato ”pensa a me con un altro uomo!”.

Turchia: multa ai Simpsons per blasfemia

L’emittente Kanal D e’ stata multata, riferisce Hurriyet, perche’ le parole della donna sono state ritenute dalla Rtuk contrarie ai valori della societa’ turca, alla morale pubblica e alle leggi che proteggono la famiglia. Dire ”pensa a me con un altro uomo e’ un riferimento ad una relazione illegittima, cioe’ a un tradimento” ha spiegato l’autority radiotelevisiva turca, nominata dal governo del premier islamico Recip Tayyip Erdogan.

”Caro, pensa a me con un altro uomo, pensa ad una cosa brutta e folle di me!” aveva gridato la moglie del concorrente.

Rtuk due mesi fa aveva multato un’altra tv privata per avere trasmesso una puntata del celebre cartoon Usa ”The Simpson’s” ritenuta ‘blasfema’.(ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -