Israele: rapporti tesi tra Netanyahu e Barack Obama

obama

16 gen – Rapporti sempre tesi fra il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, a una settimana dalle elezioni in Israele.

”Penso che tutti sappiano che i cittadini di Israele sono i soli che possono decidere chi rappresenta fedelmente i vitali interessi dello Stato”, ha detto Netanyahu, replicando a quanto riportato da Jeffrey Goldberg, editorialista di Bloomberg, secondo il quale Obama avrebbe spesso ripetuto ai suoi collaboratori che ”Israele non sa quali sono i suoi veri interessi” e che Netanyahu e’ ”un codardo politico”, ”manovrato dalla lobby degli insediamenti” che condurra’ il paese al ”totale isolamento”.

”Negli ultimi quattro anni”, ha proseguito Netanyahu, ”abbiamo subito tremende pressioni e continueremo a lottare per gli interessi di Israele e la sua sicurezza”.

Dure critiche a Obama sono giunte anche dai funzionari del Likud, il partito di Netanyahu, che giudica l’intervento del presidente americano come una ”vendetta” per l’aperto sostegno fornito dal premier israeliano al rivale delle ultime presidenziali per la Casa Bianca.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -