Ravenna: Feto morto in ospedale e lasciato sulla barella

barella14 genn – È nata morta all’ospedale Santa Maria delle Croci ma, per un errore di comunicazione, il corpicino della neonata anziché essere trasportato alla Camera mortuaria è stato ritrovato su una lettiga nell’area di lavoro dei barellieri del nosocomio.

Il feto è nato morto per complicazioni durante la gravidanza ieri pomeriggio: come da procedura il corpicino è stato adeguatamente avvolto e fornito di documentazione ma, per un errore di comunicazione, questa mattina gli operatori della Camera mortuaria non hanno provveduto a ritirare il feto.

La barella sulla quale era stato adagiato il corpicino è stata spostata nell’area di lavoro dei barellieri dove, verso le nove e mezza è avvenuta la scoperta. Sull’episodio la direzione sanitaria ha avviato un’indagine interna per capire come si sia potuto generare l’errore di comunicazione tra reparti.

Andrea Neri, direttore dell’ospedale, ha ammesso il disguido comunicativo promettendo un’accurata indagine interna. «Ho incontrato i genitori, sono molto provati, mi sono scusato, sono molto dispiaciuto. Voglio precisare però che il corpicino non è mai rimasto in un’area incustodita, anche se si trovava dove non avrebbe dovuto essere». restodelcarlino



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -