Camionista polacco tenta di stuprare una 26enne incinta

Condividi

 

cc214 genn – I carabinieri hanno arrestato poco dopo le 20 di sabato scorso per violenza sessuale un 22enne camionista polacco accusato di aver aggredito, palpato e tentato di stuprare una 26enne di origine brasiliana al quinto mese di gravidanza che aveva seguito nei gabinetti delle donne del centro commerciale “Galleria Borromea” di Peschiera Borromeo, nel milanese.

Secondo quanto riferiscono i militari, l’uomo ha seguito la ragazza residente a Crema nella toilette dove l’ha aggredita alle spalle, le ha tappato la bocca toccandola con violenza nelle parti intime e cercando ripetutamente di buttarla a terra per violentarla.

La giovane ha coraggiosamente reagito, l’ha spintonato e si è messa ad urlare fino a costringere a fuggire il camionista, che è stato individuato e bloccato pochi minuti dopo dai carabinieri della Stazione di Peschiera nel parcheggio dell’ipermercato di via della Liberazione 8 mentre cercava di allontanarsi facendo finta di nulla. La 26enne è stata trasportata dal 118 all’ospedale di Vizzolo Predabissi, dove è rimasta in osservazione per diverse ore: le sue condizioni non sono gravi. L’arrestato, che almeno nei Paesi dell’area Schengen risulta incensurato, è stato recluso nel carcere di San Vittore. tmnews

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -