Kosovaro ai domiciliari dopo lo stupro: proteste, interviene polizia

pol2MILANO, 12 GEN – Erano 200 le persone che ieri sera si sono radunate sotto casa di Vilson Ramaj, il kosovaro arrestato ieri pomeriggio per lo stupro di una 24enne a Bergamo e liberato dopo 2 ore di interrogatorio.

Stupro a Bergamo, arrestato un kosovaro sposato con figli

Attorno alle 23 la folla si e’ radunata sotto la sua abitazione e ha cominciato a inveire contro l’uomo. Sono stati lanciati fumogeni e bottiglie, mentre lo sgabello di un bar e’ stato lanciato contro il portone dello stabile. I carabinieri e la polizia sono intervenuti in forze e la strada e’ stata chiusa al traffico. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -