L’accorpamento dei tribunali aggrava i tempi di cause civili

10  gen – ”Con l’accorpamento delle sedi distaccate i Tribunali stanno rinviando le cause civili di un altro anno, l’Italia e’ in cima alla lista nera della giustizia negata in Europa”. Lo denuncia in una nota il vicepresidente vicario del parlamento europeo, Gianni Pittella.

”La situazione si e’ particolarmente nel Mezzogiorno, dove ai vecchi disservizi si e’ aggiunta una ‘razionalizzazione’ che in molti casi si e’ tradotta nella soppressione di sedi che servivano vaste aree del territorio mal collegate e gia’ fortemente penalizzate dai disservizi della pubblica amministrazione – prosegue Pittella – molte imprese e tanti cittadini aspettano anche 7 anni per veder riconosciute le loro giuste rivendicazioni e recuperare debiti di entita’ tali da pregiudicare la loro attivita’, mentre molti speculatori mettono in conto la durata infinita dei processi per truffare clienti e fornitori, una situazione che non ha eguali in Europa e che deve essere immediatamente affrontata dal futuro governo di centrosinistra”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -