Alla UE si barattano i posti di potere

10 genn – Sarà una donna ad assumere la guida della vigilanza unificata sulle banche in Europa che verrà operata dalla Bce. Lo ha rivelato il presidente dell’Eurogruppo jean-Claude Juncker, durante una audizione al Parlamento europeo. Sarà “una rappresentante francese”, si è limitato a riferire senza specificarne il nome.

Secondo France Presse si dovrebbe trattare di Danièle Nouy, segretario generale della divisione che svolge i controlli prudenziali alla Banca di Francia, e sarebbe quindi lei destinata ad assumere la guida del consiglio di vigilanza sulle banche in seno alla Bce.

Sempre secondo l’agenzia francese questo deriverebbe da uno scambio su nomine di autorità a livello europeo: Parigi avrebbe preteso la nomina della Nouy in cambio del suo benestare alla nomina dell’olandese Jeroen Dijsselbloem al posto di Juncker alla presidenza dell’Eurogruppo. Al tempo stesso questa ipotesi consentirebbe alla Bce di rimediare all’assenza di donne in seno al direttorio.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -