Liberta’ religiosa, Berlusconi: non ignorare le violenze contro i cristiani

Condividi

 

9 gen – ”Il Rapporto ‘Open Door 2013’ conferma che la persecuzione dei cristiani nel mondo e’ in aumento, al punto che intere comunita’ cristiane vengono costrette dalla violenza sistematica e dalle crescenti discriminazioni a emigrare lasciando le loro case e i loro paesi d’origine. Non possiamo piu’ ignorare questo fenomeno, spesso aggravatosi in seguito all’imporsi di nuovi regimi scaturiti dalle cosiddette ‘‘primavere arabe”’. Lo dichiara in una nota Silvio Berlusconi.

”Tutti dobbiamo prendere l’impegno – per parte mia lo prendo solennemente – di agire con determinazione a livello internazionale e di far pesare il ruolo dell’Italia e delle istituzioni europee affinche’ cessino le violenze verso coloro che da secoli abbracciano la nostra fede e si riconoscono nei valori della tradizione cristiana”, conclude il leader del Pdl. asca

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -