Uccisero anziana in una rapina, sgominata banda di albanesi

Condividi

 

7 gen. – Rapinavano vecchiette senza farsi scrupolo di picchiarle a morte per farsi consegnare denaro e gioielli. Una banda di italo-albanesi e’ stata sgominata grazie a un’operazione congiunta dei carabinieri di Pozzuoli e Casal di Principe che ha portato all’arresto di 5 persone.

L’episodio piu’ sanguinoso risale al 19 novembre 2011, quando una 76enne di Pozzuoli, Antonietta Gigante, detta Assuntina, fu trovata morta nella sua villetta in localita’ Licola mare in via Alice.
La donna, vedova di un piccolo imprenditore e con tre figli, viveva da sola. La porta di ingresso era stata forzata, la casa a soqquadro, e la donna era imbavagliata, su una sedia, con mani e piedi legati. Il medico legale non escluse la morte fosse dovuta alle percosse subite gia’ al primo esame esterno della salma. Vicini di casa testimoniarono di aver visto persone aggirarsi con fare sospetto nei giorni precedenti.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -