Passera: auspico una coalizione forte tra il centrosinistra e Monti

Condividi

 

7 genn – In un colloquio con il Corriere della Sera l’attuale ministro per lo Sviluppo Economico, Corrado Passera, spiega le ragioni che lo hanno indotto a declinare l’invito a candidarsi con il raggruppamento che fa capo al premier, Mario Monti.

“Avevo legato la mia accettazione a una lista nuova e unica”, spiega il ministro dello Sviluppo, secondo cui l’agenda Monti deve chiarire l’impegno a non aumentare le tasse, escludendo una nuova patrimoniale e alleggerendo il carico fiscale per le imprese che investono e assumono.

“Si è persa una grande occasione io credevo al progetto di una lista unica sia alla Camera che al Senato”, aggiunge.

“Sulla base delle proiezioni ad oggi vincerà bene Bersani, ma servono maggiornaze forti per affrontare alla radice i problemi del Paese”, spiega Passera che auspica una coalizione forte tra il centrosinistra e il raggruppamento di Monti in grado di garantire la governabilità. reuters

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -