Non paga il biglietto e ruba i telefoni all’austista, arrestato marocchino

7 genn – Como – Un giovane di 24 anni è stato arrestato dagli agenti della squadra volante della questura di Como con l’accusa di furto aggravato.

Il ragazzo, originario del Marocco e in Italia senza permesso di soggiorno, sabato sera alle 22 è salito a bordo di un bus di linea in servizio tra Camerlata e Cantù. All’inizio della Canturina il giovane e altri due connazionali sono saliti sul bus. Mentre i due amici si sono seduti sul retro, senza pagare il biglietto, il 24enne si è fermato nella parte anteriore dell’autobus.

L’autista ha bloccato il mezzo e ha intimato i due seduti sul retro di pagare oppure di scendere. Approfittando di un attimo di distrazione il 24enne si è impossessato dei due telefoni cellulari che l’autista teneva vicino al cruscotto. Quindi è fuggito.

Il conducente del bus ha chiesto subito aiuto a un automobilista di passaggio, che ha contattato il 112. L’intervento degli agenti della squadra volante della Questura è stato immediato. I tre sono stati bloccati in via Napoleona, all’inizio di via Turati, proprio di fronte all’ex ospedale Sant’Anna. Il giovane è stato arrestato per furto aggravato. .laprovinciadicomo.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -