Energia solare: persi 15.000 posti di lavoro in Francia

Condividi

 

7 gennaio (Reuters) – La Francia ha lanciato oggi provvedimenti di emergenza per raddoppiare, a 1.000 megawatt, l’obiettivo annuale della capacità produttiva di energia solare e fornire ulteriori sostegni finanziari alle piccole aziende agricole che utilizzano pannelli solari prodotti in Europa.

Il ministro francese per l’Energia Delphine Batho ha annunciato le misure, che dovrebbero generare investimenti per oltre 2 miliardi di euro, nel corso di una visita alla Mpo, una piccola fabbrica di pannelli solari nella Francia occidentale.

Il governo socialista sta cercando di salvare un settore in cui sono andati persi circa 15.000 posti di lavoro negli ultimi due anni.

Le misure di emergenza, che diventeranno esecutive con la pubblicazione di un decreto nel corso dell’anno, cercheranno di dare sostegno al settore fino a quando non verrà messa a punto una legge più ampia.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -