90enne sgozzata: la badante georgiana confessa

7 genn – Al termine di un lungo interrogatorio, ha confessato la badante della novantenne sgozzata ieri pomeriggio nella sua casa di Montemurlo (Prato). La donna, 24 anni, ha detto che l’omicidio è scaturito da una lite con l’anziana, Cleofe Nizzi. La giovane, di origine georgiana, era stata inizialmente sentita dai carabinieri e poi, in caserma, dal pm Antonio Sangermano.

90enne uccisa con tagli alla gola nel Pratese

Inizialmente la badante aveva raccontato di aver trovato la donna già morta dopo essere uscita per qualche ora di casa. La stessa georgiana era stata trovata dai vicini, accanto alla donna sgozzata, in stato di shock. E in un primo momento il disordine nei locali aveva fatto pensare a una rapina sfociata in tragedia. tgcom

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -