Psicodramma in Germania: la Merkel non vuole usare Twitter

6 gen. – Quasi ogni capo di governo lo usa, l’ultimo a comunicare via Twitter e’ Benedetto XVI, ma Angela Merkel continua ostinatamente a rifiutarsi di usare il social network. Lo ‘Spiegel’ rivela che anche in questo anno di campagna elettorale, in vista delle elezioni per la Cancelleria di fine settembre, il cancelliere non ha intenzione di aprire un suo account su Twitter.

“Non ci sono piani concreti in proposito”, ha confermato al settimanale il portavoce del governo, Steffen Seibert, che invece e’ molto attivo su Twitter ed ha 83mila seguaci. A voler sfruttare il nuovo medium e’ invece lo sfidante socialdemocratico per la Cancelleria, Peer Steinbrueck, che ha gia’ aperto un account sul quale si e’ fatto intervistare, ma che intende twittare personalmente solo “ogni tanto”, lasciandone invece la cura al suo staff.

Deluso dal rifiuto della Merkel il portavoce di Twitter, che si e’ limitato ad esprimere l’auspicio che il cancelliere cambi opinione.
“Saremmo lieti”, ha detto, “se la signora Merkel usasse Twitter”. Ad essere collegato al social network e’ attualmente il 41% dei deputati al Bundestag. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -