Berlusconi: bisogna votare Pdl o Pd. Monti? E’ una comparsa

6 gen. – I giorni passano, le elezioni si fanno sempre piu’ vicine e Silvio Berlusconi rafforza gli inviti al voto utile, concentrato sul suo partito e, addirittura, su quello di Pier Luigi Bersani. “Io spero che gli italiani votino o per il Pd o per il Pdl”, dice infatti l’ex premier dai microfoni di TeleRadioStereo 92.7: “Non devono disperdere i voti verso i piccoli partiti che – avverte – sono solo d’intralcio e che pensano solo ai loro interessi”.

MONTI? UNA COMPARSA CHE DURERA’ POCO IN POLITICA Da ‘leaderino’ a “comparsa”, peraltro di breve durata. Berlusconi prosegue il martellamento mediatico su Mario Monti; oggi il leader Pdl dice che “Monti da ‘deus ex machina’ e’ diventato un leaderino come tutti gli altri e si e’ messo insieme a un’accoppiata, Fini e Casini, che te la raccomando“. “Prevedo per Monti un ruolo da comparsa nello scenario politico – e’ dunque la chiusa di Berlusconi – con un tempo di permanenza molto stretto”.

BERSANI? E’ ANCHE SIMPATICO.PECCATO IDEOLOGIA E TASSE “Bersani e’ umanamente simpatico”. Silvio Berlusconi spezza una lancia in favore dell’avversario e gli riconosce che “fa politica con idee molto chiare, e’ persona di buon senso. Peccato che si porti dietro l’ideologia e il carico di tasse. Il suo programma prevede infatti la patrimoniale e l’aumento dell’Iva”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -