Tensioni con la Cina, il Giappone rafforza la difesa

Condividi

 

5 genn – Il governo giapponese si prepara ad aumentare la spesa per la difesa, per la prima volta in 11 anni, a causa delle tensioni con la Cina sulla sovranita’ delle isole Senkaku/Diaoyu, nel controllo di Tokyo e rivendicate da Pechino.

Sarebbe questo, secondo la stampa nipponica, l’intenzione del neo premier Shinzo Aze, sostenitore in campagna elettorale di una risposta piu’ decisa delle controversie territoriali con la Cina definendo come ”non negoziabile” la questione Senkaku.

Il livello di tensione si è innalzato il 13 dicembre scorso, quanto Tokyo ha inviato alcuni caccia, dopo che un aereo cinese è entrato nello spazio aereo delle Senkaku/Diaoyu, per la prima volta dal 1958. Da diversi mesi Tokyo e Pechino si fronteggiano per la sovranità di questo gruppo di isole nel mar Cinese orientale, inviando navi, guardie costiere, pescherecci e ora anche velivoli. Esperti di politica asiatica affermano che Pechino “non vuole compromessi” e intende “mantenere alta la pressione”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -