4 rapine in due ore, arrestati un polacco e un marocchino

Roma, 5 gen – Ben 4 rapine nel giro di due ore, sempre con il medesimo copione: due persone, a bordo di una piccola utilitaria, hanno derubato le proprie vittime sotto la minaccia di un coltello. E’ avvenuto ieri mattina nel quartiere romano della Garbatella.

Durante l’ultima, pero’, la vittima e’ riuscita a vedere ed annotare il numero di targa dell’auto e, quando ha chiamato il 113, lo ha immediatamente comunicato alla Polizia. In poco tempo gli investigatori hanno rintracciato l’auto, su cui pendeva un provvedimento di fermo amministrativo, nei pressi dell’abitazione del proprietario a Pomezia.

All’interno dell’abitazione i poliziotti hanno trovato 5 persone, due delle quali perfettamente corrispondenti alle descrizioni che ne avevano dato le vittime.

Gli agenti hanno poi proceduto al controllo della casa e sull’armadio hanno ritrovato una busta con 5 telefoni cellulari, il ”frutto” delle rapine appena compiute. E’ stato cosi’ possibile ricostruire l’intera vicenda e, dopo una serie di controlli incrociati, attribuire le 4 rapine ai due malviventi.

Si tratta di S.J., 20enne polacco, e Y.R., 30enne marocchino, entrambi gia’ noti alle forze dell’ordine.

I due sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto con l’accusa di rapina continuata in concorso.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -