Egitto: caricatura a Morsi, indagato un popolare comico

2 gen. – Insulti al presidente Mohammed Morsi. E’ questa l’accusa con cui la procura egiziana ha iscritto nel registro degli indagati il comico di satira politica Bassem Youssef, che nel suo show televisivo avrebbe “compromesso il prestigio” di Morsi. Tra le accuse formulate anche quella di aver ”diffuso notizie false” per disturbare la pace e la sicurezza, come riferisce il giornale ‘al-Masry al-Youm’.

L’indagine a carico di Youssef fa crescere i timori sulle limitazioni della libertà di stampa in Egitto, dove molti giornalisti hanno espresso le loro riserve sulla nuova Costituzione che non offrirebbe loro abbastanza garanzie.

Bassem Youssef è un medico diventato famoso per le sue caricature postate su Internet con video amatoriali dopo la caduta del regime di Hosni Mubarak. Il successo pieno è arrivato quando il suo show, che ricorda quello di Jon Stewart negli Usa, è stato trasmesso tre volte la settimana dalle tv indipendenti. Tra le sue caricature, anche quella del presidente, ribattezzato ‘Super Morsi’ e paragonato a un faraone dopo l’estensione dei poteri. adnk

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -