Tunisino non paga biglietto e picchia il capotreno, arrestato

LIVORNO, 31 DIC – Arrestato stamani dai carabinieri di Piombino (Livorno) nei pressi della stazione ferroviaria un ventottenne di origine tunisina per resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Il tunisino, sprovvisto di biglietto, non voleva essere identificato per evitare la multa e ha aggredito il capotreno del convoglio diretto a Pisa. Colpito con diversi pugni al volto il capotreno, per lui la prognosi e’ 21 giorni con frattura del setto nasale, e’ riuscito ad avvertire il 112. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -