Migranti gettati in mare dagli scafisti

PALERMO, 1 genn   – Dopo gli 8 migranti e i 3 scafisti (poi arrestati) sbarcati alle 2 di notte di ieri a Torretta Granitola, nel Comune di Campobello di Mazara, stamane alle 5 si é verificato un altro sbarco, sempre nella stessa zona: finora sono stati rintracciati a terra 40 migranti, con i vestiti bagnati, dettaglio che lascia supporre che anche questo gruppo (tutti maghrebini) sia stato costretto a buttarsi in acqua prima di raggiungere la costa.

Alcuni di loro hanno riferito che gli  scafisti hanno gettato il mare le persone a bordo, abbandonandole ad alcune decine di metri dalla spiaggia, nonostante molti di essi avessero urlato di non saper nuotare.

Intanto, dopo il ritrovamento di un cadavere sulla spiaggia di Tre Fontane, continuano le ricerche per individuare l’altro migrante che, secondo il gruppo di otto sbarcato ieri, manca all’appello. Oltre alle motovedette e ai sommozzatori, in azione ci sono tre elicotteri: due della Capitaneria di porto e uno della Guardia di finanza. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -