Acqua: in arrivo nuova determinazione delle tariffe

28 dic – In arrivo un nuovo sistema per la determinazione delle tariffe per l’acqua, che avra’ una fase transitoria a valere per il 2012 e il 2013 con un tetto agli aumenti, per poi arrivare a partire dal 2014 al regime definitivo.

Lo annuncia l’Autorita’ per l’Energia che ha approvato un insieme di provvedimenti di regolazione per il servizio idrico integrato ed il metodo transitorio per la determinazione delle tariffe del servizio idrico integrato negli anni 2012-2013.

”A salvaguardia dell’impatto sugli utenti finali – spiega l’Authority – viene introdotto, per il biennio, un limite di variazione della tariffa, in analogia con quanto previsto dal metodo attualmente applicato e una verifica specifica sulla validita’ delle informazioni fornite e la corretta applicazione dei nuovi criteri, nei casi di incrementi tariffari superiori”.

Il nuovo metodo di fissazione delle tariffe, sottolinea il Regolatore, premiera’ gli investimenti sulle strutture esistenti e su quelle nuove e terra’ conto degli esiti del referendum dell’anno scorso.

In particolare, sara’ prevista la soppressione della ”remunerazione del capitale” fissata in via amministrativa e non aggiornabile indicata nel testo abrogato, e verra’ sostituita con il riconoscimento del ”costo della risorsa finanziaria’‘. Questo, spiega l’Autorita’, ”in aderenza al principio della copertura integrale dei costi, per sua natura variabile in funzione dell’andamento dei mercati finanziari”.

Il costo degli investimenti sulla rete idrica, poi, ”sara’, di norma, riconosciuto solo quando le opere saranno realizzate ed in funzione anche se e’ prevista la possibilita’ di riconoscere in tariffa una specifico importo per alimentare un fondo per il finanziamento di nuovi investimenti”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -